L’essere spediti sulla Luna, a distanza di migliaia di chilometri dalla Terra, probabilmente un qualche effetto lo fa sul nostro stato mentale. Se a questo associate anche un reattore che collassa, una fuga totale degli abitanti della stazione, con un blackout annesso, ecco forse non aiuta due persone a sopravvivere da sole per svariati giorni.

In tutto questo il nostro protagonista passeggia allegramente nella base lunare, trascorrendo così la sua vacanza, senza porsi particolari domande del tipo: c’è un bagno? Dovrei mangiare?