L’HDR spopola sulle TV, ma vale la pena sui monitor del PC?

La tecnologia evolve a ritmi sempre più ferrati, attendere o meno la maturità di una tecnologia non sempre da come conseguenza il risultato migliore, per via del fatto che il rapporto prezzo/prestazioni è sempre molto variabile, così come le compatibilità o gli standard variano nel tempo.

Il buon Dmitry, di HardwareCanucks, ha cercato di analizzare in dettaglio quanto l’avere attualmente un monitor HDR possa influire positivamente o negativamente sull’esperienza di gioco su PC.

Purtroppo il risultato non è un completo successo, se da una parte abbiamo quello che può offrire qualitativamente una gestione dinamica dell’illuminazione e dei colori quale l’HDR, dall’altra abbiamo ancora una carenza, molto presente, lato software sia per quanto riguarda i giochi che per Windows.

Il consiglio di Dmitry al momento è uno, per giocare con l’HDR la soluzione ideale è il connubio console (magari XBOX One X) e TV, questo non per avere prestazioni migliori, di fatto non paragonabili a PC di fascia alta e di ben altro prezzo, ma essenzialmente per una gestione software più ottimizzata e quindi con risultati migliori, senza doversi imbattere in test e settaggi avanzati.

Sicuramente l’HDR in futuro cambierà drasticamente il modo di visualizzare i contenuti sui nostri dispositivi, ma per il momento purtroppo sarà necessario ancora attendere lato PC.

Categorie: GamingMonitor